Presentato il bilancio sociale della scuola di pallavolo Diffusione Sport Imola.

COMUNICATO STAMPA N°25 DEL 27 APRILE 2017 

Scarica il bilancio sociale 2016-17

Ormai da diversi anni il Bilancio Sociale viene redatto da aziende ed enti e rappresenta un momento importante dell’attività dei soggetti che lo presentano, fotografando il loro impatto sul territorio in cui operano. La scuola di pallavolo DIFFUSIONE SPORT ha sempre cercato di spingersi verso obiettivi ambiziosi ed ha voluto compiere un ulteriore passo in avanti avviando, per primi tra le società sportive imolesi, un percorso di rendicontazione in termini di Responsabilità Sociale.

Questa mattina è stato presentato alla stampa, all’amministrazione e alla Fipav presso il ristorante Donatello il Bilancio Sociale della scuola di pallavolo Diffusione Sport Imola.

Il nuovo strumento servirà alla società sportiva sia per sottolineare la sua influenza sul territorio ma anche per consentire riflessioni e approfondimenti necessari al fine di rendere la attività proposta sempre più efficiente e di qualità elevata.

In questo primo documento presentiamo Diffusione Sport, la sua mission, i valori che cerca di trasferire, l’aspetto societario, gli stakeholders, le politiche attuate e future.

Non mancanno i numeri e l’elenco degli eventi organizzati nel corso dell’anno che rappresentano il principale fattore di valutazione del lavoro svolto.

La conclusione a cui giunge il documento è che la scuola di pallavolo Diffusione Sport Imola grazie al concetto di sport gratis si è posta subito all’attenzione del pubblico e in questi anni ha permesso a tante ragazzine di avvicinarsi alla pallavolo gratuitamente senza alcun costo per le famiglie.

Lo Sport ha non solo l’obiettivo dell’ottenimento di risultati in competizioni di tutti i livelli, ma anche l’espressione o il miglioramento della condizione psico-fisica e lo sviluppo delle relazioni sociali. Quindi serve come strumento di prevenzione attiva (salute, devianze, politiche sociali), uno strumento di qualificazione sociale (cultura, educazione, ambiente, lavoro), uno strumento di comunicazione per creare relazioni (territorio, media, business). In tali ambiti quindi l’azione di Diffusione Sport deve essere collocata come anche sostenuto nella nuova legge regionale dello sport in via di approvazione.

“Stiamo costruendo in questi anni – ha sottolineato Pasquale De Simone, presidente di Diffusione Sport – un percorso legato al senso di appartenenza, un percorso che ha i suoi momenti di crescita, di difficoltà ma che ci sta regalando un’esperienza bellissima ed indimenticabile. Supportati da aziende e sostenitori abbiamo passato oltre 140 atlete tesserate e, facendo un po’ di calcoli, in questi anni grazie alla nostra attività le famiglie hanno risparmiato circa 350.000 euro”.

Alla presentazione del documento è intervenuto il presidente del comitato provinciale Fipav di Bologna Andrea Cappelletti: “Idee, mentalità e anche risparmio per le famiglie sono gli aspetti che vanno evidenziati e che apprezziamo di Diffusione Sport. Una società collaborativa e propositiva che mi incuriosisce per la grande attività che porta avanti. Il bilancio sociale presentato è un altro elemento che testimonia il buon lavoro svolto”.

Presente anche l’assessore allo sport del comune di Imola, Davide Tronconi: “Diffusione Sport ha scoperto nuovi segmenti in cui si è inserita. La costruzione del rapporto con la comunità e la scommessa della gratuita ne fanno una società non migliore ma nuova nel panorama del mondo sportivo. Mi piace anche questo senso di appartenenza molto forte all’interno di questa società che rappresenta sicuramente uno dei punti di forza di Diffusione Sport”.

Scarica il comunicato stampa n°25 del 27 aprile 2017